domenica 23 aprile 2017

Rassegna online | 23 aprile 2017: Dio è vendicativo, VACCINAZIONI CONTRO DIO.



EXTRA:

Post del profilo Facebook del Dr. Roberto Gava: Comunicato degli avvocati
Post del canale Telegram di Byoblu: Ripost del comunicato degli avvocati del Dr. Gava Considerazioni personali
--------

Report di una dittatura
Marcello Pamio, 20 aprile 2017

Ennesimo caso di vergognoso accanimento mediatico nei confronti di chi cerca di fare un minimo di corretta informazione in un mondo falso. Ho detto un minimo.
Mai come in questo periodo è realistica la frase di George Orwell: “Nel tempo dell’inganno globale, dire la verità è un atto rivoluzionario”.
L’inchiesta sulla vaccinazione contro il papilloma virus mandata in onda dalla trasmissione Report del 17 aprile scorso a cura di Alessandra Borella ha fatto scatenare un putiferio mediatico, politico, sociale e ovviamente sanitario. 
Al punto tale che i soloni e le vecchie cariatidi baronali, normalmente abbarbicati alle loro poltrone come cozze sugli scogli, si sono scomodati alzandosi dai loro ricchi scranni per scagliarsi contro il servizio, reo di essere pubblico e quindi pagato dal canone degli italiani. (...)

Report: la "reazione avversa" di Big Pharma
Massimo Mazzucco, 18 aprile 2017  
Bufera (più che prevedibile) sulla puntata di Report dedicata al papilloma virus, e condotta da Sigfrido Ranucci. 
Ma il vero problema non è tanto la reazione avvelenata di Big Pharma - prevedibile, come dicevamo - quanto piuttosto la mancata difesa da parte dei giornalisti italiani di un collega come Ranucci e dei suoi collaboratori.
Se infatti leggiamo una qualunque rassegna stampa - dal Corriere a Repubblica, da La Stampa al Fatto Quotidiano - troveremo che tutti i giornali parlano della "reazione avversa" avuta dal sistema, ma nessuno ha il coraggio di dire la cosa più semplice: Ranucci non ha affatto "diffuso informazioni antiscientifiche", nè certamente "anti-vaccini" (...)

Redazione, 4 aprile 2017  

In questi giorni, una circolare come tante gira tra i banchi di scuola della provincia di Padova (ma potrebbe essere una qualsiasi altra provincia italiana): reca l'insegna del Dipartimento di Prevenzione dell'Unità Locale Socio Sanitaria n.6, della Regione del Veneto. Il titolo, a caratteri cubitali: VACCINAZIONE CONTRO IL MORBILLO. (...)

Redazione, 17 marzo 2017

"Una sentenza della Corte Costituzionale Federale tedesca potrebbe ribaltare completamente quello che pensiamo dei vaccini e di alcune malattie (...)
 
Trivelle entro le 12 miglia dalla costa? Ora si può (di nuovo). Il governo annulla le promesse pre-referendum
Luisiana Gaita, 5 aprile 2017

Un decreto ministeriale pubblicato pochi giorni fa in Gazzetta Ufficiale permette alle compagnie di modificare in corsa il programma di sviluppo: possibili altri pozzi. È il contrario di quanto deciso da Renzi per svuotare la consultazione del 17 aprile scorso (...)


PIIGS: adesso è il momento di andare al cinema 
Claudio Messora, Adriano Cutraro, Federico Greco, Mirko Melchiorre, 22 aprile 2017

Le cose hanno iniziato a non tornarci alla fine del 2011, prima delle dimissioni di Berlusconi. Per un pelo, altrimenti saremmo stati anche noi in piazza a festeggiare la soluzione a un falso problema. Perché, anche se per anni lo abbiamo creduto, la rovina dell’Italia, in corso già da tempo, non dipendeva solo da lui, ma dalla mancanza degli strumenti di politica economica per fronteggiare la feroce spallata che la crisi statunitense del 2007/2008 aveva dato all’Italia. E questa mancanza, avevamo capito, dipendeva dalla perdita di sovranità monetaria (...)


--------

P.S. Sulla questione delle vaccinazioni indiscriminate di massa (e dell'ipotesi di un futuro obbligo vaccinale anche in Veneto) ho scritto il mio primo post.


sabato 11 febbraio 2017

Rassegna online | 11 febbraio 2017: Kid Laura e i debunkers, Trump che dice la verità e altra roba da "accozzaglia"...

 

Un lavoro per Kid Laura and the Debunkers: le Fake News di Repubblica

Sgarbi pubblica su Facebook una telefonata in cui un’imitatore di Grillo gli chiede di smentire di avere mai sostenuto che Virginia Raggi è una “depensante“. [...] a un certo punto della finta telefonata si sente anche il suggeritore sullo sfondo, che presumibilmente sembra essere Giuseppe Cruciani. Probabilmente il finto Grillo era David Parenzo. [...]
La notizia non meriterebbe neppure un trafiletto nella sezione dei necrologi, se non fosse che ...

Micro-strutture nella neve artificiale

Gennaio 2017. Sono veramente lontani i tempi in cui, osservando al microscopio i fiocchi di neve, si potevano contemplare delle magnifiche forme geometriche, mentre ha ragione Dane Wigington ad affermare che, oggigiorno, le precipitazioni nevose sono programmate ed ingegnerizzate. [...]
Nelle immagini si notano delle “piume”, delle nanofibre: sono i tipici filamenti ... 

Donald Trump: “Il Word Trade Center fu raso al suolo da bombe gemelle”

 In una intervista in diretta sul’11 Settembre, al presidente Trump è stato chiesto il suo parere in merito alla struttura delle Torri Gemelle. Parlando da costruttore esperto in grattacieli a New York, Trump ha detto che la torre nord del WTC era “una costruzione molto, molto solida” e che egli ritiene che “bombe gemelle” abbiano provocato il suo crollo.
Parlando del crollo della torre, ha detto: ...

LA NERVOSA CORSA DEI GRANDI MEDIA A SCREDITARE IL ‘PIZZAGATE’.

Diversi lettori  mi mandano articoli, apparsi su giornali e agenzie, i quali dichiarano che la storia  dello scandalo pedofilo in cui sarebbe coinvolto l’entourage dei Clinton, è un falso clamoroso [...]
Cari lettori, è inutile che mi segnaliate gli articoli: li conosco già. E li conosco negli originali, che sono in inglese.  Perché  le elites, per seppellire il Pizzagate  sotto una montagna  di smentite,  hanno  mobilitato  i   loro pezzi da novanta mediatici ...

I MISTERI DI CIVIDALE DEL FRIULI

Nei pressi di Cividale del Friuli, una cittadina che si trova a circa 17 km da Udine si troverebbero tre presunte piramidi.
Chiamate anche “Piramidi di Rualis” in quanto sorgono a ridosso dell’omonimo centro abitato, agli occhi dei visitatori appaiono come molte altre piramidi sparse per il mondo, ovvero come tre colline ricoperte di vegetazione.
Agli occhi dei più esperti però, nasconderebbero molto di più ...

19 PIANTE DA APPARTAMENTO contro L'INQUINAMENTO DOMESTICO, INDOOR. Come scegliere le piante migliori

Un tempo il così detto inquinamento indoor era dovuto sostanzialmente dal fumo delle stufe a legna e sigarette. Oggi sempre più i tessuti dei nostri arredamenti sono sintetici e trattati [...]
In Europa l’inquinamento indoor è responsabile del 4,6% delle morti per tutte le cause, nei bambini da 0 a 4 anni, per infezioni respiratorie acute. [...]
Da anni, e sempre in aggiornamento, ricerche dimostrano come le piante possono aiutarci, in modo anche economico, a ridurre questa forma di inquinamento dannosa per la nostra salute ...

---------
Risorse utili:

Petizione richiesta dimissioni Laura Boldrini

Raccolta fondi prelievo in quota tramite drone (tankerenemy.it)

Articolo "filtrato" da Facebook di tankerenemy.com

EXTRA:

No allo smart meter (contatore gas WIFI) - Lettera al Sindaco
No allo smart meter (contatore gas WIFI) - Volantino

domenica 25 dicembre 2016

Discorso del 25 dicembre 2016


Buon ….. giorno a tutti.

Dopo il rito massonico del Traforo, dopo i PFAS e le lingue blu in Veneto, dopo l’ufficialità del MUOS di Niscemi, dopo l’ennesimo governo non eletto, dopo le dichiarazioni del capo dell’esercito degli USA, dopo i soliti Hoax, False Flag e terroristi fantasma, dopo TTIP e CETA, dopo centinaia di irrorazioni sopra le nostre teste, dopo nuovi e più forti terremoti pseudonaturali, dopo le riserve dei nativi americani violate, dopo i primi conflitti d’interesse ufficiali in campo medico, dopo la censura sui danni causati dai vaccini in Italia, dopo lo psicoterrorismo contro i ricercatori indipendenti, dopo il dibattito sulla terra piatta, dopo la denuncia al gender di Papa Francesco, dopo la finanza ombra, dopo la dittatura militare della NATO, …

… non riesco ad augurarvi un Buon Natale.

La nascita del Bambin Gesù (mito o fatto accaduto che sia) non conta più un cazzo per questa società lobotomizzata transistorizzata chippata alienata schiavizzata satanizzata ipnotizzata presa per il culo dal niente rappresentato dal denaro.
Smettiamola di tentare di vivere in un eterno presente con il solito rito capitalistico esoterico di massa del Natale, spinti dalla folle esaltazione dell’ipocrisia per la quale ci illudiamo di essere tutti belli e buoni per qualche spicciolo in più (spiccioli con cui compriamo robaccia rispetto a migliaia di miliardi con cui i banchieri comprano i nostri sentimenti, emozioni, diritti, libertà…ma tanto cosa contano se non sono materiali e tangibili, dico bene?); cerchiamo, invece, di trasformare la nostra energia per esprimere la nostra autenticità senza dissimulare la propria personalità: amiamo, creiamo, impariamo, costruiamo, cambiamo, immaginiamo senza confini di spazio e di tempo (dovunque e sempre) esprimendo ciò che pensiamo e ciò che proviamo. Così forse potremmo dimenticarci dei regali, anzi, doni, dimenticati in qualche angolo polveroso della casa o gettati nel cestino e ricordarci di quelle cose che ci renderanno degli esseri umani unici, belli e straordinari. Degli esseri consapevoli.

Pace e Amore

BH

giovedì 22 dicembre 2016

[VIDEO] Blues Healer ha qualcosa da dire! | ANTICIPO che sto per lanciare un appello a Laura Boldrini


Come dice Claudio Messora "Siamo fottuti"...

E(in)ventiamo - Le rosse di Libera Terra "sbarcano" a Venezia


Dalla calda Sicilia arrivano le arance rosse IGP. Buone, nutrienti e oneste.

Il gruppo Mangiare Informati della provincia di Venezia organizza, tra i vari impegni etici verso il territorio, una supervendita di arance siciliane da agricoltura biologica su ordinazione, raccolte in terreno confiscato alle mafie dalla Cooperativa Beppe Montana di Lentini, Siracusa.
L'iniziativa, in collaborazione con Libera Terra e GASMARGHERA, prenderà piede il 10 gennaio 2017, data della scadenza delle prenotazioni con la successiva consegna del prodotto della terra tipicamente invernale, nel clima festoso e solidale della Parrocchia della CITA di Marghera, il 29 gennaio.
Se ne volete un po', affrettatevi ad ordinarle!



mercoledì 9 novembre 2016

Rassegna online | 8 novembre 2016: Muos, fracking, da euro a lira ...



Il Muos di Niscema è ufficialmente operativo

di Franco Iacch

"Le antenne del MUOS trasmettono regolarmente. Le controversie con i residenti che hanno bloccato l'attivazione delle tre stazioni di terra a Niscemi, in Sicilia, sono state risolte"...


Forte terremoto in Oklahoma, sismologi americani: molto probabilmente è colpa del fracking

di Lorenzo Pasqualini

Anche il servizio sismologico americano conferma: la sismicità degli ultimi anni in Oklahoma è legata probabilmente all'attività di fracking. Dal 2009 un aumento impressionante di terremoti ha scosso questo stato degli USA, situato in un'area storicamente a bassa sismicità ...

La Polizia postale ti spia su Facebook: ecco le prove!

di Straker

Come molti di voi sapranno, ho scelto di abbandonare quella cloaca di Facebook, poiché il mio profilo (come il vostro) è sotto il controllo delle forze del (dis)ordine. ...

Igiene pubblica nel "porta a porta": un problema che il Comune di Sanremo non si è ancora posto 

di Straker 

Il Comune di Sanremo si è lanciato a capofitto nell'avventura della raccolta differenziata definita "porta a porta", ma non tutte le ciambelle riescono col buco. Abbiamo, infatti, interpellato un cortese e disponibile operatore al numero verde e...

Ecco a chi serve il rientro dei capitali all'estero

di Claudio Messora

Si chiama Voluntary Disclosure, o giù di lì. È la procedura di emersione e rientro di capitali detenuti all’estero, che consente ai contribuenti (o meglio, ai “non” contribuenti) di regolarizzare la propria posizione denunciando spontaneamente all’Amministrazione finanziaria la violazione degli obblighi di monitoraggio. L’Agenzia delle Entrate la chiama Collaborazione Volontaria. ...

Come si esce dall'euro senza la corsa agli sportelli

di Paolo Becchi e Fabio Dragoni 

L’euro imploderà, prima o poi, è certo quasi come la legge di gravitazione universale. Affrontare la situazione di comune accordo con gli altri Stati dell’eurozona converrà, eccome. Ma proprio perché la negoziazione non si trasformi in “implorazione” occorre avere ora per allora un piano di emergenza. ...

----

Trilussa dedica un sonetto elogiativo alla Leopolda